Divisione zootecnica

Divisione diagnostica

FOODLABTOUCH

Il fotometro Foodlab  da anni sul mercato si rinnova nel  nuovo analizzatore FoodLabTouch.

Disponibile da marzo 2015, è in grado di effettuare analisi su diverse matrici alimentari come latte e prodotti caseari, oli e grassi, ovoprodotti e puree vegetali.
Anche la determinazione della shelf-life di snack, merendine, creme di nocciole è possibile con un semplice trattamento del campione.

Come funziona
Ogni test è eseguito dispensando in una cuvetta contenente la soluzione tampone una determinata quantità di campione. Grazie a reagenti appositamente sviluppati, si genera una reazione colorimetrica.

Il risultato del test è stampato immediatamente dopo l'elaborazione della lettura fotometrica, nella relativa unità di misura.
 


Semplice
Il sistema è progettato per potere essere usato da chiunque, senza il supporto di personale specializzato. Le metodiche di analisi sono più facili di quelle tradizionali e possono essere eseguite in pochi semplici passaggi:

  1. Aggiungere il volume di campione al reagente pre-infialato.
  2. Seguire le istruzioni sul display e se sorge un dubbio, consultare sul dispaly la guida "step by step" selezionando la funzione HELP.
  3. I risultati vengono calcolati automaticamente, visualizzati sul display e stampati.


Tempi ridotti
Con  FoodLab Touch adesso è possibile effettuare le analisi in modo autonomo, facile e rapido anche direttamente sulla linea di produzione. E' possibile analizzare fino a 16 campioni contemporaneamente e monitorare costantemente il processo produttivo, ottenendo in pochi minuti risposte accurate e precise.

La modalità multitasking permette di gestire simultaneamente le determinazioni di diversi parametri analitici. Questa modalità consente al sistema di eseguire un' analisi ed iniziarne una nuova nello stesso tempo, con la possibilità di tornare alla prima in qualsiasi momento.
 

Prove comparative
Il metodo analitico e lo strumento sono stati sottoposti a prove di valutazione presso laboratori certificati Sinal come il Laboratorio Standard Latte dell'Associazione Italiana Allevatori. Per quanto riguarda i test di acidità, numero di perossidi, saponi su grassi e olii e cloruri su latte, le prove comparative sono state effettuate dai laboratori Neotron.

Caratteristiche tecniche

  • Sistema: fotometro con controllo di temperatura a 37° C
  • Modulo fotometrico: fino ad 8 diverse lunghezze d'onda in 4 celle di lettura
  • Modulo di incubazione: blocco termostatato a 37°C con 16 posizioni
  • Display: (modello Touch) touchscreen 5,7” TFT LCD a colori
  • Connettività: 2 porte USB 2.0, 1 porta USB tipo B per servizio tecnico e connessione a PC, 1 porta Ethernet (LAN).
  • Memoria interna: 4 GB di memoria per archiviare le analisi effettuate
  • Formato database: file CSV e XML compatibili con tutti i formati di database (es: xls, SQL)
  • Stampante: stampante grafica 80mm di larghezza
  • Peso: (modello Touch) 2,80 Kg
  • Dimensioni: (modello Touch) 32 cm x 29,5 cm x 13 cm (L x P x H)
  • Alimentazione: (modello Touch) alimentazione esterna AC/DC Prim. voltage:100 - 250V, 47 - 63 Hz, 0,8; Sec. voltage 24V, 1,4 VA, max.: 3,0 A
  • Condizioni ambientali di funzionamento: l'apparato e i suoi equipaggiamenti possono operare in condizioni ambientali con temperatura da 12°C a 35°C e umidità relativa dal 20% al' 80% non condensata.

FoodLab Touch è provvisto di marchio CE

 

Norme di riferimento

  • EN 50081/1 Compatibilità elettromagnetica: emissione - ambiente residenziale - industria leggera
  • EN 55022. A Misure radiodisturbi su apparecchiature per la tecnologia dell'informazione
  • EN 50082/2 Suscettività elettromagnetica irradiata e indotta
  • ENV 50140 Compatibilità elettromagnetica: prova di immunità ai campi elettromagnetici irradiati a radiofrequenza e loro richiamate

Latte e Prodotti Caseari
Acido L-lattico nel latte, formaggi, panna
Urea nel latte
Lattosio nel latte
Ammoniaca nel latte, panna, formaggi
Cloruri nel latte, formaggi, soluzioni acquose e salse
Fosfatasi alcalina (ALP) nel latte di mucca
Perossido di idrogeno (Acqua Ossigenata) nel latte
e-Fruttosil-lisina (Furosina) nel latte
Perossidasi (POD) nel latte
Glucosio nel latte UHT
Acidità in burro, margarina e panna
Perossidi in burro, margarina e panna

Uovo
Acido D-3-Idrossibutirrico
Acido L-lattico
Colesterolo
Colore
Acidità
Xantofille

Oli e Grassi
Acidità in grassi alimentari, oli, burro, margarina e panna
Perossidi in grassi alimentari, oli, burro, margarina e panna
Saponi in grassi alimentari, oli e panna
Polifenoli/Indice di stabilità in olio di oliva
p-Anisidina in grassi alimentari e oli
Numero di Iodio solo nell'olio di palma

Puree Vegetali e Pomodoro
Acido L-lattico in puree vegetali e pomodoro
Acido Lattico (D + L) in puree vegetali e pomodoro
Glucosio nel pomodoro
Cloruri nelle salse